Radio 100% la musica da noi non si ferma mai

Lutto per i Foo Fighters: è morto il batterista Taylor Hawkins

Foo Fighters, è morto il batterista Taylor Hawkins: aveva 50 anni. Non sono state rese note le cause del decesso.


Foo Fighters
Foo Fighters

Una notizia tremenda ha sconvolto gli appassionati di musica rock internazionale: è morto Taylor Hawkins, famoso batterista dei Foo Fighters. Aveva solo 50 anni. Non sono state rese note in maniera ufficiale le del decesso. Ad annunciare la scomparsa è stata la band guidata da Dave Grohl attraverso un post sui propri canali social. Immediata la reazione della famiglia del rock, che si è stretta attorno a Grohl e compagni, privati di un elemento che tanto aveva dato alla loro musica e al loro sound.

Taylor Hawkins è morto

“La famiglia Foo Fighters è devastata dalla tragica e prematura peridta del nostro amato Taylor Hawkins”, hanno scritto i membri della band americana nella mattina italiana del 26 marzo. Nel loro commovente messaggio, Dave e compagni hanno sottolineato come lo spirito musicale e la risata contagiosa dell’artista vivranno per sempre nei loro cuori.

Il batterista lascia una moglie e tre figli, Oliver Shane, Annabelle ed Everleigh. La band ha chiesto a tutti di rispettare la privacy loro e della loro famiglia in questo periodo difficilissimo.

Di seguito il tweet del gruppo:


 tweet del gruppo Foo Fighters
tweet del gruppo Foo Fighters

I Foos sono impegnati in questi giorni in una tournée sudamericana e in queste ore si trovavano a Bogotà, in Colombia, dove avrebbero dovuto esibirsi il 25 marzo al Festival Estéreo Picnic. Secondo quanto riferito da Deadline, il corpo del batterista sarebbe stato trovato esanime in un hotel della Colombia, stroncato da un infarto.

Chi era Taylor Hawkins

Nato il 17 febbraio 1972 a Fort Worth, in Texas, e cresciuto in California, a Laguna Beach, Taylor si è appassionato al mondo della musica fin da ragazzo. Inizialmente ha preso lezioni di pianoforte e chitarra, per poi dedicarsi alla batteria.

Dopo le prime esperienza di discreto livello, ha suonato con Alanis Morissette per circa due anni, supportando l’album più famoso della cantautrice canadese, Jagged Little Pill. Nel 1997 è entrato nei Foo Fighters, prendendo il posto di William Goldsmith. Con la band di Dave Grohl ha registrato e pubblicato numerosi album di successo, compresi gli ultimi progetti di questi anni. Oltre a suonare con i Foos, ha partecipato per tutti gli anni Duemila ad altri progetti importanti, collaborando anche con artisti del calibro di Brian May, Slash e Dave Navarro.




300 visualizzazioni0 commenti